Montecarlo

Falstaff: Montecarlo ricorda Victor de Sabata nel centenario della prima in Principato

E’ stato infatti de Sabata, direttore stabile all’Opera di Montecarlo dal 1918 al 1930, a far conoscere l’opera di Verdi al pubblico monegasco: la prima ebbe luogo il 29 marzo 1919 con grande successo di pubblico e critica. L’evento è ricordato nel programma di sala dello spettacolo in scena all’Opera di Montecarlo fino al 31 gennaio diretta da Maurizio Benini e con la regia di Jean-Louis Grinda.

Falstaff: Montecarlo ricorda Victor de Sabata nel centenario della prima in Principato

E’ stato infatti de Sabata, direttore stabile all’Opera di Montecarlo dal 1918 al 1930, a far conoscere l’opera di Verdi al pubblico monegasco: la prima ebbe luogo il 29 marzo 1919 con grande successo di pubblico e critica. L’evento è ricordato nel programma di sala dello spettacolo in scena all’Opera di Montecarlo fino al 31 gennaio diretta da Maurizio Benini e con la regia di Jean-Louis Grinda.

Auditorium Rainier III, Montecarlo

La fotografia di Victor de Sabata arricchisce la galleria dei direttori d’orchestra della Filarmonica di Montecarlo.
VIDEO

OPMC: Hommage à Victor de Sabata

Stella de Sabata revient sur la carrière de son grand-père, Victor de Sabata, qui fut Chef d’Orchestre entre 1918 et 1930 en Principauté. Jean-Charles Curau, Directeur des Affaires Culturelles, souligne notamment qu’il a marqué l’histoire de la Musique ainsi que celle de l’Orchestre Philharmonique de Monte-Carlo.

Filarmonica di Montecarlo

Place au testament musical de Richard Strauss avec ses 4 derniers Lieder, véritable chant du cygne de la musique romantique‎. ‎La 4ème symphonie de Brahms marque elle aussi le crépuscule de cette tradition musicale.

Ce concert est dédié à la mémoire du Maestro Victor de Sabata, ancien Directeur Musical de notre orchestre qui portait alors le nom d’Orchestre du Noveau Cercle des Etrangers.

 Tenue de ville exigée (veste et cravate)

Programma di sala
Dettagli evento