Music

Falstaff: Montecarlo ricorda Victor de Sabata nel centenario della prima in Principato

E’ stato infatti de Sabata, direttore stabile all’Opera di Montecarlo dal 1918 al 1930, a far conoscere l’opera di Verdi al pubblico monegasco: la prima ebbe luogo il 29 marzo 1919 con grande successo di pubblico e critica. L’evento è ricordato nel programma di sala dello spettacolo in scena all’Opera di Montecarlo fino al 31 gennaio diretta da Maurizio Benini e con la regia di Jean-Louis Grinda.

Falstaff: Montecarlo ricorda Victor de Sabata nel centenario della prima in Principato

E’ stato infatti de Sabata, direttore stabile all’Opera di Montecarlo dal 1918 al 1930, a far conoscere l’opera di Verdi al pubblico monegasco: la prima ebbe luogo il 29 marzo 1919 con grande successo di pubblico e critica. L’evento è ricordato nel programma di sala dello spettacolo in scena all’Opera di Montecarlo fino al 31 gennaio diretta da Maurizio Benini e con la regia di Jean-Louis Grinda.

Auditorium Rainier III, Montecarlo

La fotografia di Victor de Sabata arricchisce la galleria dei direttori d’orchestra della Filarmonica di Montecarlo.
VIDEO

OPMC: Hommage à Victor de Sabata

Stella de Sabata revient sur la carrière de son grand-père, Victor de Sabata, qui fut Chef d’Orchestre entre 1918 et 1930 en Principauté. Jean-Charles Curau, Directeur des Affaires Culturelles, souligne notamment qu’il a marqué l’histoire de la Musique ainsi que celle de l’Orchestre Philharmonique de Monte-Carlo.